Variazioni di impresa


Le comunicazioni al Registro Imprese delle modifiche più frequenti nel ciclo di vita di un'impresa





Le società comunicano al Registro Imprese le variazioni anagrafiche relative a:
  • i titolari di cariche e qualifiche
  • soci di srl
  • sedi d’impresa (indirizzo fisico,  domicilio elettronico ovvero PEC, etc.)
  • Cosa bisogna fare?
    Cosa bisogna fare?

  • Quali strumenti sono necessari?
    Quali strumenti sono necessari?

  • Dove trovo queste informazioni in Visura?
    Dove trovo queste informazioni in Visura?

Occorre presentare la richiesta in modalità telematica al Registro Imprese della competente Camera di Commercio, predisponendo una pratica di Comunicazione Unica così composta:

  • modello di Comunicazione Unica 
  • modello per il Registro delle Imprese
Se la variazione coinvolge altri Enti, va integrata con:
 
  • modello per l’Agenzia delle Entrate
  • modello per l’INPS (Istituto Nazionale della Previdenza Sociale)
  • modello per l’INAIL (Istituto nazionale Assicurazione Infortuni sul Lavoro)
  • eventuale SCIA (Segnalazione Certificata di Inizio Attività) per il SUAP (Sportello Unico delle Attività Produttive)
Occorre munirsi di:
 
  1. Dispositivo di Firma Digitale
  2. Casella PEC (Posta Elettronica Certificata). Vedi l'elenco dei Pubblici Gestori
  3. Software di compilazione e invio, in alternativa:

Ad esempio, nella sezione SEDE

e AMMINISTRATORI



L’ordinamento giuridico italiano prevede l’intervento del notaio per alcune specifiche operazioni societarie come costituzione di società, trasferimento delle partecipazioni sociali, trasformazioni, fusioni e scissioni, etc.
  • Cosa bisogna fare?
    Cosa bisogna fare?

  • Quali strumenti sono necessari?
    Quali strumenti sono necessari?

  • Dove trovo queste informazioni in Visura?
    Dove trovo queste informazioni in Visura?

Occorre presentare la richiesta in modalità telematica al Registro Imprese della competente Camera di Commercio, predisponendo una pratica di Comunicazione Unica così composta:
 
  • modello di Comunicazione Unica 
  • modello per il Registro delle Imprese
Se la variazione coinvolge altri Enti, va integrata con:
 
  • modello per l’Agenzia delle Entrate
  • modello per l’INPS (Istituto Nazionale della Previdenza Sociale)
  • modello per l’INAIL (Istituto nazionale Assicurazione Infortuni sul Lavoro)
  • eventuale SCIA (Segnalazione Certificata di Inizio Attività) per il SUAP (Sportello Unico delle Attività Produttive).
Occorre munirsi di:
  1. Dispositivo di Firma Digitale
  2. Casella PEC (Posta Elettronica Certificata). Vedi l'eleco dei Pubblici Gestori
  3. Software di compilazione e invio, in alternativa:

Nella sezione modificata dall’atto, ad esempio INFORMAZIONI DA STATUTO, STATUTO DEPOSITATO



Affinché la società operi regolarmente, occorre che al suo interno vengano svolte correttamente determinate funzioni: l'organizzazione, la gestione e il controllo. Nelle società di capitali ciascuna di queste funzioni compete ad un organo specifico:
 
  • l'assemblea, che delibera sull'organizzazione interna e le questioni più importanti della società
  • il consiglio di amministrazione, oppure l'amministratore unico, che ha funzione esecutiva e di gestione
  • il collegio sindacale, che ha funzioni di controllo.

Al momento della nomina dell’organo amministrativo, viene stabilita anche la durata in carica dello stesso: alla  scadenza l’assemblea dei soci si riunisce e provvede a  nominare il nuovo organo o a confermare  il precedente e a comunicare con un’apposita pratica le variazioni al Registro Imprese.

  • Cosa bisogna fare?
    Cosa bisogna fare?

  • Quali strumenti sono necessari?
    Quali strumenti sono necessari?

  • Dove trovo queste informazioni in Visura?
    Dove trovo queste informazioni in Visura?

Occorre presentare la richiesta in modalità telematica al Registro Imprese della competente Camera di Commercio, predisponendo una pratica di Comunicazione Unica così composta:
 
  • modello di Comunicazione Unica
  • modello per il Registro delle Imprese
Se la variazione coinvolge altri Enti, va integrata con:
 
  • modello per l’Agenzia delle Entrate
  • modello per l’INPS (Istituto Nazionale della Previdenza Sociale)
  • modello per l’INAIL (Istituto nazionale Assicurazione Infortuni sul Lavoro)
  • eventuale SCIA (Segnalazione Certificata di Inizio Attività) per il SUAP (Sportello Unico delle Attività Produttive).
Occorre munirsi di:
  1. Dispositivo di Firma Digitale
  2. Casella PEC (Posta Elettronica Certificata). Vedi l'eleco dei Pubblici Gestori
  3. Software di compilazione e invio (RI, AE, INPS, INAIL, SUAP), in alternativa:

Ad esempio, nella sezione AMMINISTRATORI,

nella sezione SINDACI, MEMBRI E ORGANI DI CONTROLLO



Le società comunicano le variazioni intervenute nella propria compagine sociale.

Società per Azioni
I trasferimenti delle azioni avvengono di regola attraverso la cosiddetta “girata azionaria”. L'elenco soci va sempre presentato in sede di deposito del Bilancio annuale. Nel caso di mancata variazione della compagine sociale rispetto alla data di approvazione del bilancio precedente, occorre comunque confermare l'elenco soci già presentato. 

Società a responsabilità limitata
Da quando il libro soci non è più obbligatorio (Legge 2/2009), per le Srl non è più prevista la presentazione dell'elenco soci. Le Srl comunicano durante l’esercizio il trasferimento di quote: il deposito può essere effettuato da un notaio (procedimento previsto dall’art.2470 del c.c.) o da un dottore commercialista abilitato (in modalità informatica con l’utilizzo della firma digitale delle parti). Il trasferimento delle partecipazioni ha effetto dal momento del deposito dell’atto di cessione presso il Registro Imprese.

Società di Persone
Nelle società di persone (società semplice, società in nome collettivo, società in accomandita semplice) la quota di partecipazione al capitale sociale è in linea di principio trasferibile solo con il consenso di tutti i soci. La cessione di partecipazione, di regola, implica anche la modifica dei Patti sociali.
Il notaio autentica l’atto di cessione della partecipazione, ai fini della sua registrazione e del successivo deposito presso il Registro Imprese.

  • Cosa bisogna fare?
    Cosa bisogna fare?

  • Quali strumenti sono necessari?
    Quali strumenti sono necessari?

  • Dove trovo queste informazioni in Visura?
    Dove trovo queste informazioni in Visura?

Occorre presentare la richiesta in modalità telematica al Registro Imprese della competente Camera di Commercio, predisponendo una pratica di Comunicazione Unica così composta:
 
  • modello di Comunicazione Unica 
  • modello per il Registro delle Imprese
Se la variazione coinvolge altri Enti, va integrata con:
 
  • modello per l’Agenzia delle Entrate
  • modello per l’INPS (Istituto Nazionale della Previdenza Sociale)
  • modello per l’INAIL (Istituto nazionale Assicurazione Infortuni sul Lavoro)
  • eventuale SCIA (Segnalazione Certificata di Inizio Attività) per il SUAP (Sportello Unico delle Attività Produttive).
Occorre munirsi di:
  1. Dispositivo di Firma Digitale
  2. Casella PEC (Posta Elettronica Certificata). Vedi l'eleco dei Pubblici Gestori
  3. Software di compilazione e invio, in alternativa:
  4. In sede di deposito di bilancio, in alternativa:
    • Fedra per la compilazione e Tyco per l'invio (software disponibile nell'area riservata "Strumenti/Bilanci" di Telemaco)
    • Bilanci online per la compilazione e l'invio di pratiche di bilancio (solo in caso di conferma dell'elenco soci)

Ad esempio, nella sezione SOCI E TITOLARI DI DIRITTI SU AZIONI E QUOTE



Ai sensi del codice civile, ogni Società deve dichiarare l’eventuale altra Società o Ente alla cui attività di direzione e coordinamento è soggetta, e procedere alla relativa iscrizione nella specifica sezione del Registro Imprese.
  • Cosa bisogna fare?
    Cosa bisogna fare?

  • Quali strumenti sono necessari?
    Quali strumenti sono necessari?

  • Dove trovo queste informazioni in Visura?
    Dove trovo queste informazioni in Visura?

Occorre presentare la richiesta in modalità telematica al Registro Imprese della competente Camera di Commercio, predisponendo una pratica di Comunicazione Unica così composta:
 
  • modello di Comunicazione Unica
  • modello per il Registro delle Imprese
Se la variazione coinvolge altri Enti, va integrata con:
 
  • modello per l’Agenzia delle Entrate
  • modello per l’INPS (Istituto Nazionale della Previdenza Sociale)
  • modello per l’INAIL (Istituto nazionale Assicurazione Infortuni sul Lavoro)
Occorre munirsi di:
  1. Dispositivo di Firma Digitale
  2. Casella PEC (Posta Elettronica Certificata). Vedi l'eleco dei Pubblici Gestori
  3. Software di compilazione e invio, in alternativa:

Ad esempio, nella sezione SOCIETÀ O ENTI CONTROLLANTI



Tutte le imprese sono tenute alla comunicazione di inizio, modifica e cessazione dell’attività economica svolta presso la sede legale o presso una diversa localizzazione secondaria.
Le informazioni relative all’attività vanno ad alimentare il Repertorio Economico Amministrativo (REA), archivio compreso all’interno del Registro Imprese. Il REA raccoglie infatti tutta una serie di dati relativi all'attività dei soggetti iscritti al Registro Imprese per i quali è previsto l'obbligo di denuncia presso la Camera di Commercio competente.
Tutti i soggetti iscritti al Registro Imprese hanno automaticamente una posizione ed un identificativo  nel REA (numero REA).
  • Cosa bisogna fare?
    Cosa bisogna fare?

  • Quali strumenti sono necessari?
    Quali strumenti sono necessari?

  • Dove trovo queste informazioni in Visura?
    Dove trovo queste informazioni in Visura?

Occorre presentare la richiesta in modalità telematica al Registro Imprese della competente Camera di Commercio, predisponendo una pratica di Comunicazione Unica così composta:
 
  • modello di Comunicazione Unica
  • modello per il Registro delle Imprese
Se la variazione coinvolge altri Enti, va integrata con:
 
  • modello per l’Agenzia delle Entrate
  • modello per l’INPS (Istituto Nazionale della Previdenza Sociale)
  • modello per l’INAIL (Istituto nazionale Assicurazione Infortuni sul Lavoro)
  • SCIA (Segnalazione Certificata di Inizio Attività) per il SUAP (Sportello Unico delle Attività Produttive).
Occorre munirsi di:
  1. Dispositivo di Firma Digitale
  2. Casella PEC (Posta Elettronica Certificata). Vedi l'eleco dei Pubblici Gestori
  3. Software di compilazione e invio, in alternativa:

Ad esempio, nella sezione ATTIVITA', ALBI, RUOLI E LICENZE



Le società  hanno l’obbligo di possedere e  comunicare (già in fase di iscrizione) la propria casella di Posta Elettronica Certificata (vedi indirizzo PEC), ovvero l’indirizzo pubblico informatico dell'impresa al quale perverranno informazioni, atti e notifiche valide a tutti gli effetti di legge.
Soltanto nel caso di variazione della PEC occorre che l'impresa richieda l'iscrizione del nuovo indirizzo nel Registro Imprese della Camera di Commercio competente (provincia nella quale è ubicata la sede dell'impresa). In prossimità della scadenza della casella PEC occorre contattare il Gestore che l'ha rilasciata e provvedere al rinnovo della stessa. A seguito del rinnovo di una casella PEC già iscritta nel Registro delle imprese non deve essere fatta alcuna comunicazione al Registro Imprese.
  • Cosa bisogna fare?
    Cosa bisogna fare?

  • Quali strumenti sono necessari?
    Quali strumenti sono necessari?

  • Dove trovo queste informazioni in Visura?
    Dove trovo queste informazioni in Visura?

Occorre presentare la richiesta in modalità telematica al Registro Imprese della competente Camera di Commercio, predisponendo una pratica di Comunicazione Unica così composta:
 
  • modello di Comunicazione Unica
  • modello per il Registro delle Imprese
Occorre munirsi di:
  1. Dispositivo di Firma Digitale
  2. Casella PEC (Posta Elettronica Certificata). Vedi l'eleco dei Pubblici Gestori
  3. Software di compilazione e invio, in alternativa:

Ad esempio, nella sezione SEDE



Al termine della loro attività, le società sono tenute alla cancellazione dal Registro Imprese. Prima di cancellarsi, dovranno procedere con la fase dello scioglimento e della liquidazione, le cui cause vengono stabilite dalla legge. Lo scioglimento di una società può verificarsi per deliberazione dell’assemblea oppure per volontà di tutti i soci. La procedura di liquidazione nelle società di persone è invece una fase meramente facoltativa, alla quale i soci possono rinunciare attestando in atto l’insussistenza di eventuali ulteriori attività e passività a carico della società, ovvero di beni sociali da ripartire.
In seguito al suo scioglimento ed eventuale liquidazione, la società sarà cancellata dal Registro Imprese e cesserà formalmente la sua esistenza.

Procedure Concorsuali
Alla cancellazione della società si può giungere anche a seguito dell’avvio di una particolare procedura stabilita dall’autorità giudiziaria, attivata in caso di dissesto economico dell’imprenditore commerciale e finalizzataa fornire adeguata tutela ai creditori dell’impresa.
Gli esempi più frequenti sono:


Fallimento
Concordato preventivo
Liquidazione coatta amministrativa
Amministrazione straordinaria speciale

  • Cosa bisogna fare?
    Cosa bisogna fare?

  • Quali strumenti sono necessari?
    Quali strumenti sono necessari?

  • Dove trovo queste informazioni in Visura?
    Dove trovo queste informazioni in Visura?

Occorre presentare la richiesta in modalità telematica al Registro Imprese della competente Camera di Commercio, predisponendo una pratica di Comunicazione Unica così composta:
 
  • modello di Comunicazione Unica 
  • modello per il Registro delle Imprese
Se la variazione coinvolge altri Enti, va integrata con:
 
  • modello per l’Agenzia delle Entrate
  • modello per l’INPS (Istituto Nazionale della Previdenza Sociale)
  • modello per l’INAIL (Istituto nazionale Assicurazione Infortuni sul Lavoro)
  • eventuale SCIA (Segnalazione Certificata di Inizio Attività) per il SUAP (Sportello Unico delle Attività Produttive).
Occorre munirsi di:
  1. Dispositivo di Firma Digitale
  2. Casella PEC (Posta Elettronica Certificata). Vedi l'eleco dei Pubblici Gestori
  3. Software di compilazione e invio, in alternativa:

Ad esempio, nella sezione SCIOGLIMENTO, PROCEDURE CONCORSUALI, CANCELLAZIONE

Per informazioni sugli adempimenti consulta il sito della tua Camera di Commercio