COMPANY REGISTRATION REPORT / CERTIFICATE


Visura e Certificato in lingua inglese per le imprese straniere e per quelle italiane che operano con l'estero



Il Registro Imprese mette a disposizione due documenti pensati appositamente per il loro utilizzo all’estero, la Visura in inglese (Company Registration Report) e il Certificato in inglese (Company Registration Certificate): viene così sanata una criticità relativa alla documentazione che deve essere presentata alle Autorità straniere, criticità che il mondo delle imprese segnalava da tempo.
Definito dal Codice dell’Amministrazione Digitale come una delle basi di dati di interesse nazionale, il Registro Imprese intende così fornire nuovo impulso al processo di internazionalizzazione delle imprese italiane, rendere più fluidi i rapporti con le economie straniere, favorire gli investimenti in Italia da parte delle imprese estere e facilitare l'accoglienza delle imprese italiane nell'ambito delle economie straniere.

PRESENTARE LA PROPRIA AZIENDA ALL'ESTERO
È ORA PIÙ FACILE



Le imprese italiane impegnate in attività di import-export saranno agevolate nel momento di fornire la documentazione richiesta dalle autorità straniere. La possibilità di ottenere una visura camerale in lingua inglese senza doversi avvalere di una traduzione giurata, costituisce di fatto per l'azienda un risparmio sia in termini di tempo che di costi.
Ulteriore elemento di vantaggio dei nuovi documenti in lingua inglese è costituito dalla presenza nella prima pagina del QR Code, il codice identificativo grazie al quale chiunque potrà verificare, direttamente da smartphone e tablet (oltre che da pc), la corrispondenza tra il documento in suo possesso e quello digitale archiviato dal sistema in fase di estrazione. 
Il servizio è particolarmente economico poiché non vi sono costi di traduzione: infatti le Visure in inglese hanno lo stesso importo delle Visure in italiano, mentre il Certificato in inglese  costa addirittura meno del Certificato in italiano poiché, esclusivamente ai fini dell'utilizzo in uno Stato estero, è esente dall'imposta di bollo.

Con la Visura in inglese per un operatore straniero sarà più facile conoscere la situazione giuridica e le principali informazioni economiche di un'impresa italiana: potrà ottenere direttamente on line un documento per lui sicuramente più comprensibile e affidabile, poiché proveniente da una fonte ufficiale, il Registro Imprese.

Visura e Certificato in inglese sono disponibili unicamente per la sede legale dell'impresa.

Il Certificato camerale, a differenza della Visura, ha valore legale di certificazione, è valido per sei mesi dalla data di rilascio ed è opponibile a terzi.

Guida alla lettura del Certificato in inglese.

Il Certificato in inglese, contrariamente a quello in italiano, NON va stampato su carta filigranata: l'unicità e l'ufficialità del documento sono garantite dalla presenza del QR Code.

Le contromarche olografiche da apporre sul documento sono reperibili presso la Camera di Commercio in due esemplari, in base al tipo di certificato:

  • oro, per  Certificato di Iscrizione
  • rame, per Certificato Artigiano

Il Certificato in inglese, in quanto destinato all'utilizzo in uno Stato estero, è esente per legge dall'imposta di bollo.

Si ricorda infine che per l'acquisto on-line di un certificato è necessario aderire al servizio Telemaco, registrandosi con il profilo 2. "Accesso alle banche dati delle Camere di Commercio + invio delle pratiche telematiche".